Anycubic i3 Mega

Salve e benvenuti al nostro contributo di oggi.

 

In alcuni dei nostri articoli sul blog abbiamo offerto modelli in 3D che abbiamo creato, in modo che i nostri lettori possano stampare queste persone.

Molti dei nostri lettori hanno già una o più stampanti 3D, ed hanno molta esperienza nel campo della stampa in 3D.

Tuttavia, abbiamo un collega di mezza età, hust * che non ha ancora 3 stampanti. "Troppo cari, troppo complicati, troppo lenti" sono le sue argomentazioni.

Negli ultimi anni, tuttavia, si è fatto molto. Per molti modelli attuali, la costruzione e la messa in servizio devono essere affrontate anche per gli utenti non guidati in pochi minuti. Per lo meno i produttori e le numerose relazioni di prova e video si promovano su Youtube.

Volevamo fare il test, e abbiamo comprato una stampante 3D al nostro collega scettico.

I seguenti punti sono stati molto importanti.

- rapida e, soprattutto, più semplice
- favorevoli all'acquisto
- qualità di stampa convincente e velocità accettabile

Quindi, dopo un po' di ricerca, abbiamo il modello di "Anycubic i3 Mega" (per Amazon Link qui) decisi. Il Cetus 3D MK3, nella nostra selezione, si è appena battuto, soprattutto a causa del prezzo più favorevole, della maggiore quantità di pressione, del letto di schiacciamento e del software di Cura 3D diffuso. 

Questa è l'esperienza del nostro collega scettico nella prima messa in servizio della prima stampante 3D.

 

La stampante è stata consegnata all'interno di circa. una settimana dopo l'ordine. L'apparecchio è fornito in una scatola abbastanza impensabile:

 

Imballaggio

 

La stampante è ben imballata ed è adeguatamente protetta contro i danni durante il trasporto. 

 

Disimballato ordinalmente ...

La base e il sacchetto con accessori

Prima che avessi tolto la base dall'imballaggio, volevo vedere come fosse la cosa dell'interno. La vita interna fa una buona impressione, il cablaggio è pulito, solo i 2 schifi di polvere sulla scheda madre sono un po' strazianti, ma non fa nulla per interrompere la sua funzione.

Mainboard della stampante

Anche per quanto riguarda il cablaggio dell'alimentatore, non vi è nulla da mica. Tutte le linee devono essere provviste di scarpe di cavi e pulite in modo appropriato. 

Alimentatore

Tutto ciò ha fatto finora una buona impressione. Ho riposto il pavimento sul dispositivo e mi preparo al secondo turno dell'imballaggio.

Qui troviamo un ruolo con 1 KG di filamenti di colore nero, e il resto della stampante in un unico pezzo.

Secondo turno

Questa parte fa parte dell'asse Z ed è completamente montata, compresi i motori, l'estruditore e la "sera d'albergo". Tutti i termini tecnici che un collega mi ha detto di spiegare. Per i principianti, come me, ciò significa solo che tutto è già stato preassemblato.

Sfortunatamente, non ho fatto nessuna foto dell'operazione di assemblaggio, visto che è stata completata entro 10 minuti. Alimentare il telaio alla base usando le 8 viti fornite, 3 cavi, controllare se l'alimentatore è regolato a 230V e la stampante è stata stabilita.

Il detentore del filiale è costituito da un vetro acrilico trasparente ed è assemblato con 4 viti e dadi in 2 minuti. Non indossare le viti in modo che il vetro acrilico possa essere splittificato. Come ho visto nella foto, ho lasciato la pellicola protettiva sul vetro acrilico. Questa è la stampante costruita con l'accessorio fornito.

 

Completato

 

Ora, questo è quello che si trova nelle istruzioni. Ho fatto tutto bene, comunque? Le istruzioni sono complete in inglese, ma sono facilmente comprensibili e comprensibili con molte immagini.

Il touchscreen reagisce bene, e dopo aver trasposto la lingua cinese in inglese, ho potuto seguire le ulteriori tappe per la calibratura e per l'attrazione del filamento. Ho fatto entrambe queste cose per la prima volta, e ha funzionato tutto su di essa.

Sulla scheda SDS, accanto alle istruzioni e ad un software per la cosiddetta "sguardi", si trovano anche un modello di prova per la stampa.

Ma ho scaricato la versione più recente della Cura 3D Software gratuita, dopo l'installazione, ho selezionato la stampante Anycubic i3 Mega, che ha importato il modello con i gufi della scheda SD. 

Poi ho ridotto la dimensione dei gufi al 33 per cento, in modo che non dovro ' aspettare le ore per i miei primi risultati.

Dato che le impostazioni del software non mi dicono nulla, ho esportato il modello con tutte le impostazioni predefinite come "gcode" file sulla scheda SD.

La scheda SD nella stampante è stata inserita, ha avuto inizio la mia prima stampa.

Ancora scetticismo e uno sguardo critico a tutti i cavi e al sensore di filamento, la stampante cominciò con i primi strati. Anche se le ventole sono più rumorate del previsto, ma non di imbarazzante. Ma più tardi, più.

Prime classi di pressione

La stampante è in fase di stampa. Sembra che i primi strati siano in grado di arrestare la lastra di stampa e, di solito, sembra promettente.

Nella foto successiva, si possono vedere i dettagli molto bene. Durante la stampa, per me non era ancora possibile vedere esattamente come funziona la stampante.

Dettaglio dalla stampa

Dopo non più di un'ora, la pressione è breve prima del completamento. Non c' è stato alcun problema durante il processo. Tuttavia, in questo quadro, si possono rilevare alcuni razzi e "nasi".

Quasi finito ...

 

Sono molto più che soddisfatto del risultato, anche se c' è ancora margine di miglioramento. Dopo aver raffreddare il disco di stampa, i modelli sono stati in grado di dissolvire il letto di stampa senza sforzo. Dopo aver mostrato i risultati del mio collega esperto, probabilmente ho assunto una temperatura troppo bassa.

In effetti, la temperatura di stampa è stata di 200 ° C, il filamento può essere stampato a 190 °C - 220 °C.

Così ho aumentato la temperatura a 210 °C, e ho stampato un cubo di calibrazione per controllare esattamente le X, Y e Z. Per avere l'impressione della velocita ' di stampa, ho creato il seguente video di breve durata.

Il risultato è stato molto buono. Le dimensioni del modello 20mmx20mmx10mm sono di 19 ,8mm x 19 ,9mm x 10,0mm. In questo modo non mi sarei aspettata una pressione senza alcun tipo di atteggiamenti.

Risultato

 

resultato 2

Sono molto entusiasta di quanto è stato detto con estrema cautela. Per ora, cercherò di fare i gufi a temperatura di 210 °C, ma gli errori di pressione non sono sulla stampante, ma sulle impostazioni, e sulla mia ignoranza. 

Naturalmente, si tratta solo di una prima impressione del dispositivo. Le settimane e i mesi a venire saranno in grado di dimostrare se l'apparecchio può durare a lungo anche in futuro. Sono veramente stupita come la costruzione e la messa in funzione della stampante, e quanto buona sia la nostra capacità di elaborazione.

Se uno dei nostri lettori, proprio come me, non riusciva a trovare una stampante 3D, posso consigliare questo dispositivo per iniziare a salire.

Mentre ora scrivo il blog e la stampante attende il suo prossimo incarico, riuscivo a percepire un suono molto noto: il ratto di una ventilazione difettosa. Presumo che sia la ventola dell'alimentatore di rete. Visto che le ventole mi sono già troppo rumorate, ho dovuto rimpiazzare casa da casa (o le ventole dell'alimentatore, del mainboard e dell'hotel).

Per molti di voi, la questione della pressione 3D è un vecchio cappello, ma spero che il nostro contributo odierno sia comunque interessante o divertente.

Se si hanno domande o suggerimenti, è possibile utilizzare la funzione di commento in basso.

 

Speciali

5 Kommentare

marc beauquis

marc beauquis

je comprend pas mon ordinateur ne reconnait pas mon imprimante 3 D ANYCUBIC S que Jai acheté a Amazon et je net pas de cd installation nie carte sud nie clé USB pouvez vous me dire comment faire merci a vous 5 marc.beauquis 320@gmail.com

Markus Müller-Ulrich

Markus Müller-Ulrich

Hallo zusammen,
Ich bin mit diesem Drucker nicht sehr glücklich…. Das Druckbett heizt zum wiederholten male nicht mehr auf, was an der schlechten Verlegung der kabel liegt. Zwar sehen auch die Verbindungen zwischen kabel und Platine toll aus, das heisst aber nicht, dass sie zuverlässig sind. Es gibt auf YouTube einige Videos, die die Schwachstellen dieses Geräts zeigen – manche geben auch Tipps, wie man das Teil sonst verbessern kann. Ich werden meinen jetzt jedenfalls wieder mal auseinander nehmen und die dritte Stelle suchen… Für den Preis bekommt man halt leider keine spitzenqualität, aber ein wenig mehr Qualität wäre schon schön …
Markus

Frank

Frank

Hallo Chris Pomaroli.
Zu erst einmal herzlichen Glückwunsch zu diesem Artikel, ich bin auch ein Mensch mittleren Alters mit den selben Anfangseinstellungen zum 3D Druck.

Auch ich habe mir während der Weihnachtfeiertage den Anycubic i3 Mega bestellt und dieser war in 4 Tagen nach Bestellung bei mir angekommen (Trotz Feiertage).

Allerdings waren bei mir nur 8 Schrauben anzuziehen, daher meine Frage nach den 2 weiteren.
Und wenn man die Ergebnisse bedenkt, die ohne Einstellungen erfolgt sind, dann ist das ein wahrlich ordentliches Ergebnis. Meine Testobjekte sind Upgrades für den Any, die absolut einwandfrei sind, wenn man vorher richtig gelevelt hat.
Die Einstellungen habe ich bisher in CURA nie angepasst, direkt auf die Karte gesliced. Ich habe von Anfang an den Any in ein Gehäuse gepackt, alles super. Ich bin begeistert!
Gerne die weiteren Erfahrungen posten.

Frithjof

Frithjof

Ein Paar Anycubic Tips:
Der Any ist eine Arbeitsmaschiene, er braucht wenig (kaum) wartung.
Aber nach ca 6 Monaten lässt etwas die Qualität nach oder es tritt Warping auf.
- Der Any hat mit der Ultrabase eine gute Haftung, diese funktioniert da sich das Filament in den Poren der Platte festsetzt. Es kann sein das dass Filament sich nicht mehr richtig in diese Poren reinsetzen kann. (die Poren Verstopfen) Wenn man diese Probleme bekommt kann man VORSICHTIG!!!! mit besonders Feinem (<700) er Sandpapier vorsichtig die Platte neu anrauen. Dann gut Putzen (Isopropanol).
- Der Any neigt durch siene Dreipunktauflage dazu das er schwer zu Leveln ist. Wenn man eine der Schrauben nur kaum bis nicht anzihen kann, dann die Z Achsen Stopper 1-2mm weiter heruntersetzen, damit hat auch diese Schraube (meist linke Seite) wieder mehr Gripp.
- Der Any verstopft selten, aber sich einen Kopf auf Reserve zu legen ist nicht verkert.
Gerade im Winter:
Im Sommer fällt auf, das fast jeder Druck wie am schnürchen klappt, auch mit Unsauberen Slicing Werten. Im Winter kommt es immer wirder zu Warping. Achtet auf Zug und darauf der Raum warm ist. Auch eine Einhausung wäre hier eine Überlegung wert. (Unter beachtung der Gerätesicherheit!) Der Any mag Drockene Luft, wenig zug, und wenn es noch angenehm warm ist – dann alles bestens.

Mein Anycubic I3 Mega Fazit nach hunderten Stunden:
Er Druckt! Alles.
Er ist unverwüstlich, brauch selten Wartung, mal abwischen und mal Sauberhalten reicht ihm fast. Er ist für das Geld äusserst Präzise, vor allem wenn man ihm langsam laufen lässt. Anfängerfehler verzeiht er ohne ende. Wo andere Drucker schnell zu Fehlern tendieren macht er seine Arbeit sauber und ordendlich.
Wenn ich könnte würde ich mir 3 davon hinstellen.
Kein Basteln, keine großen Probleme, auch nach vielen Stunden.
Ich würde weder Steper noch sonstwas tauschen, denn er ist geräuschmässig ok, macht seine Arbeit und fertig. Genau was man von einem 3D Drucker will.
Wenn man sich etwas einarbeitet in das Slicen und seine Filamente kennt, bekommt man sehr schöne Ergebnisse. Wenn nicht – wie in den Bildern des Artikels zu sehen, immernoch sehr gute. 30×30 wäre zwar schön (z.B der Aurora) aber auch mit 20×20×20 passt es eigentlich auch.

Jan

Jan

Mir scheint der first layer so, als ob zu hoch gelevelt wurde, aber ansonsten schön geschrieben.

Einen Kommentar hinterlassen

Alle Kommentare werden vor der Veröffentlichung moderiert

Post di blog consigliati

  1. Installa ESP32 ora dal gestore del consiglio di amministrazione
  2. Lüftersteuerung Raspberry Pi
  3. Arduino IDE - Programmieren für Einsteiger - Teil 1
  4. ESP32 - das Multitalent
  5. OTA - Over the Air - Programmazione ESP tramite WLAN