"Lie detector" con il NanoV3

Pronto, insieme,

per il presente intervento, vorrei presentarvi alcune idee interessanti.  Per quanto riguarda i forni più permeabili, abbiamo scoperto un'interessante opportunità di impiego, che non intendiamo anticipare: un rilevatore di bugie su base Arduino-. O: misura della resistenza della pelle

Un uso serio dei rilevatori di bugia non è giustificabile né dal punto di vista giuridico né dal punto di vista morale in Germania.  

I poli - grafici sono denominati "rilevatori di bugie". I poligoni registrano una vasta gamma di valori fisici, ad esempio: Frequenza respirazione, frequenza cardiaca, resistenza cutanea, pressione arteriosa e movimenti. In combinazione con le domande giuste, il livello di attivazione può essere colmato in modo tale che il campione sia nervoso in determinate indicazioni. Dato che non è possibile identificare direttamente una "menzogna", questa prassi non è diffusa in Europa. L'aspetto morale, tuttavia, non può essere trascurato, ma è sorprendente quello che si può fare con i sensori, cosa che è possibile.

Molti dei valori in questione sono misurabili con il nostro hardware. Ad esempio, con il Sensore heartbeat.

Per entrare nell'argomento, c' è un nano e un paio di LED, quindi abbiamo bisogno di:

Inizia con i "sensori".

La rappresaglia è semplice:

 NanoV3 Sensor1 Sensor2 LEDG LEDB LEDR
5V X
GND - - -
D2 +
D3 +
D4 +
A0 X

Per collegare i LED, si consiglia di resistere alle resistenze.

Inoltre, collegando A0 su una resistenza 2.2K con GND del Nano:

Il codice è semplice:

 

void Impostazione()
{   Seriale.begin(9600);   pinMode(2, OUTPUT);   pinMode(3, OUTPUT);   pinMode(4, OUTPUT);   scrittura digitale(2, ALTO);   delay(500);   scrittura digitale(3, ALTO);   delay(500);   scrittura digitale(4, ALTO);   delay(500);
}

void loop()
{   if (Read analogico(A0) > 60)   {     scrittura digitale(4, ALTO);   }   else   {     scrittura digitale(4, LOW);   }   if (Read analogico(A0) > 20)   {     scrittura digitale(2, ALTO);   }   else   {     scrittura digitale(2, LOW);   }   if (Read analogico(A0) > 45)   {     scrittura digitale(3, ALTO);   }   else   {     scrittura digitale(3, LOW);   }   Seriale.println(Read analogico(A0));   delay(20);
}

 

E il risultato è una cosa buffa.

I primi esubri sono stati messi in discussione con una domanda sgradevole. L'ultimo punto rosso mostra il mio (giallo) "no". Quando si regolano gli sketch, tenere presente che i valori dipendono, tra l'altro, dalla struttura fisica (disconnessione e elettrodi) e dalla definizione individuale del "ciclo di prova". Ci sono anche altri motivi per non mentire riguardo alla variazione della resistenza cutanea. 

Tuttavia, con il mio intervento, spero di poter ispirare alcuni lettori. Estendere il progetto ad alcuni LED o integrare il sensore Beat Beat .... Questa, e molta più hardware, ci trovera ' nello shop.

Fino al prossimo contributo:)

 

 

 

Per arduinoProgetti per principianti

2 Kommentare

Hans

Hans

Aus Sicherheitsgründen sollte die Stromversorgung mit Batterie oder Akku erfolgen und es sollte keinerlei Verbindung mit Stromnetz-betriebenen Geräten bestehen. Nicht ohne Grund gelten in der Medizintechnik strenge Vorschriften.

Dieter Ziesel

Dieter Ziesel

Hallo,
man kann aus den Parametern Hautwiderstand und Herzfrequenz sehr zuverlässig auf den Entspannungsgrad schließen. Wenn man z.B. sehr aufgeregt und nervös ist ist der Hautwiderstand niedrig bzw. die Leitfähigkeit hoch, ebenso die Herzfrequenz. Wenn man nun z.B. ruhige Musik hört (oder andere Entspannungsmethidenoden testet) kann man sehr gut feststellen, wie die Entspannung zunimmt, Hautleitfähigkeit und Herzfrequenz nehmen ab. Man hier für sich ermitteln was einem guttut und wie lange es dauert bus man eine Entspannungsphase erreicht. Also sehr nützlich in unseren stressigen Zeiten.
Herzlich Grüße
Dieter

Einen Kommentar hinterlassen

Alle Kommentare werden vor der Veröffentlichung moderiert

Post di blog consigliati

  1. Installa ESP32 ora dal gestore del consiglio di amministrazione
  2. Lüftersteuerung Raspberry Pi
  3. Arduino IDE - Programmieren für Einsteiger - Teil 1
  4. ESP32 - das Multitalent
  5. OTA - Over the Air - Programmazione ESP tramite WLAN