Raspberry Configurazione Headless & RTL-SDR

Pronto, insieme,

Vorremo mostrarvi come l'installazione di Headless, come l'installazione di Headless, è utile a questo. Raspi - light Image Funziona come installare i componenti e compilando il codice da github.

Noi usiamo questo esempio per la nostra. DVB - T Stickche si sia ripresentato durante il trasloco.

Prima di tutto, scarichiamo l'immagine attuale e scriveremo l'immagine con i piani sulla scheda SD, come mostrato nella nostra Raspberry E-Book.

L'installazione headless richiede un file denominato SSH e il file wpa_supplicant.conf con i dati WLan registrati sulla directory di avvio. Il file .conf. crea il file, come descritto in E-Book, ma con il seguente contenuto:

Il RaspberryPi 3 o Raspberry Zero W si unisce quindi al suo Wlan. L'indirizzo IP di Raspberry viene descritto dal proprio router, come descritto in E-Book.

Dato che Microsoft, dopo 30 anni, è riuscito a distribuire SSH, possiamo comunicare direttamente con Raspberry senza il software di un terzo fornitore: -)

I dati di accesso non sono cambiati, cioè l'utente: pi, la password: raspberry. Quindi, apriamo CMD o PowerShell e ci segnaliamo al Raspberry con ssh pi @IPADRESSE.

Il che ci chiede di cambiare la password di Raspian. Questo può essere facilmente sistemato con sudo raspi - config:

Dopo l'aggiornamento obbligatorio con "sudo apt - get update & & sudo dotata - get upgrade", possiamo iniziare con l'installazione stessa, una spiegazione di cosa è SDR e a che cosa serve: Qui.

In primo luogo, abbiamo bisogno di sapere che cosa non è installato qui, come potete vedere qui.

Lo installiamo e basta con "sudo apt-Get install gito gito-core cmake libusb-1.0-0-dev build-essential " dopo. In seguito, possiamo prendere i file di GitHub con: " git. clone gito:// git.osmocom.org/rtl-sdr.git "

Successivamente, la cartella build viene creata e si passa all'immagine dello schermo e si passa alla directory. Così possiamo anche fare "cmake" con il parametro:

esecuzione. Abbiamo visto tutto quello che funziona.

Con "sudo make", prosegue:

Quasi fatto; ora, un altro "sudo make install":

rtl - sdr è quindi installato, ora associato a "sudo ldconfig", "cd ~" " sudo cp ./rtl-sdr/rtl-sdr.rules /e/udev/rules.d/ "e con" sudo reboot " di nuovo:

Dopo aver ricondutato con "ssh pi@raspberrypi", possiamo visualizzare la periferica USB con "lsusb" e poi testare con "rtl_test -t"  

Abbiamo un errore.

:-(

Per bloccare l'errore, l'abbiamo semplicemente messo sulla blacklist e poi riavviarlo. Creare prima la directory "cd /etc/modprobe.d /" e creare il file "nano no - rtl.conf". Una finestra vuota si apre, completiamo il file con il seguente contenuto:

Memorizza con la combinazione di tasti CTRL + O e termina con CTRL + X

Dopo il riavvio con "sudo reboot", proviamo ancora una volta:

Il programma di test funziona e riconosce il nostro ricevitore. La DVB - T Stick è stata installata correttamente. Ciò che si può fare con tutto ciò e per ciò che si può usare in questo modo è un articolo che ci consente di fare.

Fino alla prossima volta;)

 

Grundlagen softwareRaspberry pi

Einen Kommentar hinterlassen

Alle Kommentare werden vor der Veröffentlichung moderiert

Post di blog consigliati

  1. Installa ESP32 ora dal gestore del consiglio di amministrazione
  2. Lüftersteuerung Raspberry Pi
  3. Arduino IDE - Programmieren für Einsteiger - Teil 1
  4. ESP32 - das Multitalent
  5. OTA - Over the Air - Programmazione ESP tramite WLAN