Piscina e OpenHAB (3/4)

Dopo aver creato il controller per il controllo del pool nel precedente articolo del blog, ora lo collegheremo a OpenHAB tramite la rete WLAN e implementeremo le regole per il controllo intelligente.

Installazione di OpenHAB

OpenHAB è un "Home Automation Broker", cioè un software Smart Home Server. Questo può essere installato su un Raspberry Pi. Per questo, c'è un Articolo del blog, che descrive l'installazione. Inoltre, nella pagina del progetto di openHAB c'è un ottimo inglese Documentazione.

Presumiamo qui che ci sia già un'installazione di base di OpenHAB.

Ora abbiamo bisogno di aggiungere alcuni addons per l'installazione. Si tratta della superficie "Interfaccia utente cartacea" nella voce secondaria "Add-ons".

Per l'integrazione del controllo pool sono necessari i seguenti componenti aggiuntivi:

  • Associazione MQTT
  • openHAB Cloud Connector (opzionale per l'accesso a Internet tramite app per smartphone)
  • Persistenza RRD4j
  • Trasformazione JSONPath
  • Interfaccia utente di base

Configurazione

I file di configurazione che stiamo creando ora sono di solito nel percorso '/etc/openhab2' sul lampone. La struttura corrispondente con i file viene archiviata nel repository GitHub.

Collegare i broker MQTT

La configurazione per la connessione del servizio Mosquitto può trovarsi nel file 'services/mqtt.cfg'. Configura il nome host e la porta. Nel nostro caso, openHAB e Mosquitto funzionano sullo stesso lampone.

Mappa del sito con gli elementi

In primo luogo, è necessario definire gli oggetti (elementi) in OpenHAB in modo da poterli controllare e valutare sulla mappa del sito.

pool.items

Nel file pool.items vengono determinati i punti di misurazione e di controllo. Qui, ad esempio, vengono effettuati i collegamenti degli argomenti MQTT con gli elementi. Quindi ci sono gli elementi per le temperature che ricevono i dati da MQTT e gli elementi inviano i messaggi per scambiare le pompe. Il carattere più grande o più piccolo nella configurazione indica la direzione dei messaggi:

Numero  Sensor_Solar_Temperature "Solare"
(gPool, gTemperature, Chart_Pool_Temperature)
["CurrentTemperature", "oggetto:solare"] {
mqtt="<[mqtt:/sensor/solar/temperature:state:JSONPATH(.value)]"
}

 

Grafici

Per La grafica dei grafici e l'integrazione con Alexa sono integrate in alcuni altri elementi di configurazione. Ad esempio, il periodo di tempo dei grafici può essere impostato tramite le impostazioni.

I grafici vengono utilizzati per visualizzare i gradienti di temperatura e i tempi di commutazione. Per il corretto funzionamento dei grafici, questi dati richiede un massimo di un minuto. Così il nostro timer nel controller piscina si adatta perfettamente.

I dati di misurazione vengono memorizzati in un database rrdb. C'è anche una configurazione nel repository. Poiché non abbiamo bisogno dei dati per le valutazioni a lungo termine, questo database interno di openHAB è completamente sufficiente.

L'attenzione del Asterisk - in rrd4j.persist non è un segnaposto, ma indica che tutti gli elementi devono essere memorizzati in questo gruppo!

pool.sitemap

Gli elementi vengono ora uniti nella mappa del sito per creare l'interfaccia seguente:

Automazione poolImpostazioni

 

Cosa succede dopo?

Ora abbiamo la Sitemap con i valori di temperatura e le opzioni di commutazione per le due pompe.

Nel quarto articolo finale verranno illustrate le regole per il controllo automatico del pool.

Vai a: La piscina intelligente (4/4)

 

Projekte für fortgeschritteneCasa intelligente

Einen Kommentar hinterlassen

Alle Kommentare werden vor der Veröffentlichung moderiert

Post di blog consigliati

  1. Installa ESP32 ora dal gestore del consiglio di amministrazione
  2. Lüftersteuerung Raspberry Pi
  3. Arduino IDE - Programmieren für Einsteiger - Teil 1
  4. ESP32 - das Multitalent
  5. OTA - Over the Air - Programmazione ESP tramite WLAN