UPS per microcontrollori

Ciao a tutti,

ieri nel Post abbiamo brevemente il nostro nuovo Power Bank Modulo presentato ideale per il Funzionamento di Microcontrollori, in quanto il Modulo non è, altrimenti, come è ormai consuetudine, basso Consumo energetico, l'Alimentazione per risparmiare Energia in regola, ma ancora fornisce la Tensione necessaria.

Un altro Vantaggio del Modulo consiste nel fatto che il Modulo è in modalità di Funzionamento Alimentazione a Batteria" circondata. Ciò rende il Modulo di Unterbrechungsfreie StromVersorgung, di ' gruppo di CONTINUITÀ (UPS) per Arduino o Esp.

Disclaimer:

nel Caso di Progetto presentato, si tratta di un disegno Sperimentale. Lavorare con la Tensione di rete è in Germania elettricisti specializzati riservati.

Mentre Arduino diritto non ci sono problemi a livello elettrico così, ESP Processori nettamente più esigenti. Un'Azienda con Caricatori dei telefoni Cellulari, è possibile, ma deve essere nell'esercizio pratico vivamente di essere esaminata, in quanto molti Caricabatterie Corrente non così rapidamente come l'Esp lo desideri.

Per il nostro attuale Progetto, abbiamo bisogno di:

 

iniziamo quindi con l'Alimentatore:

l'Alimentatore ci ha già molti Progetti di fedele Servizio prestato. Indicati 5V 1.5 A essere effettivamente messi a Disposizione e la Tensione sotto Carico è relativamente stabile. Una semplice e innocua Soluzione. Contrariamente a questa:

in Alternativa, È possibile anche con i nostri Mini-Alimentatori di una propria progettazione del Circuito, se sarete tra i fortunati di Persone sono i certificati, Elettricista qualificato, possono chiamare. Si prega di prestare attenzione soprattutto a quelli richiesti, la Protezione, protezione da contatto accidentale Morsetti, Traferro, ecc.

Motivi Di cui sopra è in alto nell'Immagine mostrata Scheda NON disponibile, solo il cavo Breakout. Per un setup Sperimentale è anche un Labornetzteil.

Nel Passaggio successivo, abbiamo un 18650er Li-Ion Batteria bedrahtet, questo è in presenza di Alimentazione elettrica in carica. Il Regolatore di carica protegge la Batteria e si spegne al raggiungimento della Tensione per tempo, in modo che la Batteria non sovraccaricare ancora tiefenentladen può essere. Per un Utilizzo come UPS, si dovrebbe prestare attenzione, la Batteria regolarmente scarico, di aumentarne la Durata.

 

Il Modulo prevede i Pin con Bat+ e Bat evidenziato come nella seguente Immagine:

Così è la maggior Parte del Lavoro fatto. Nella Fase successiva abbiamo bisogno solo il Cavo USB per contagiare. Poiché la nostra Spina diritto di cazzo sono, ho dovuto farlo due Prese USB delicatamente piegare:

In Porta ho un ESP32-LoRa Board con WiFi e Lora-Sketch programmato per il Failover di prova.

 

 

Divertitevi a sperimentare con il nostro nuovo Modulo e fino al prossimo Post :)

 

 

 

 

 

Per arduinoProgetti per principiantiStromversorgung

2 Kommentare

Ralph Schraven

Ralph Schraven

Hallo, verrückte Frage vielleicht. Wäre es möglich, mehrere Module zu daisy-chainen? Also z. B. 2 Boards mit Akku „hintereinander“ zu betreiben und damit (abzüglich Verlust) die doppelte Kapazität zu bekommen? Wenn beide voll sind, müsste dann das „hintere“ Modul Strom geben, bis es abschaltet und dann das vordere. Im Moment verwende wir eine 2-Akku-Schaltung mit Load-Balancing etc. – sicher energiesparender, aber recht aufwändige eigene Platine. Ein Akku doppelter Kapazität an einem Modul wäre wg. Bauform keine Lösung.

Ralph

Karsten

Karsten

Hi,

Ich suche so etwas für den Einsatz mit einem RasPi 3
Der braucht aber viel mehr Strom. Ich denke, 2-2,5 A sollten da schon gehen.
Gibt’s da auch etwas, oder muss ich mich mit 800 mA zufrieden geben?

Einen Kommentar hinterlassen

Alle Kommentare werden vor der Veröffentlichung moderiert

Post di blog consigliati

  1. Installa ESP32 ora dal gestore del consiglio di amministrazione
  2. Lüftersteuerung Raspberry Pi
  3. Arduino IDE - Programmieren für Einsteiger - Teil 1
  4. ESP32 - das Multitalent
  5. OTA - Over the Air - Programmazione ESP tramite WLAN